Un Natale di sorprese

 

 

Erano passati ormai molti mesi e dopo mille avventure, mille viaggi e tantissimi nuovi amici incontrati nei luoghi più dispersi del mondo Ginger e i Immagini 4988suoi fratellini avevano voglia di tornare a casa.
Intrapresero quindi, quello che per loro sarebbe stato, l’ultimo viaggio dell’anno con destinazione la loro radura sperduta in mezzo ai boschi.
Volarono per alcuni giorni fino a quando non iniziarono a scorgere le piccole case dei loro amici e la spianata dalla quale erano partiti.
Gianduiotto armeggiò con i comandi della mongolfiera e atterrarono, ripiegarono il pallone che li aveva accompagnati in quei mesi e tornarono nelle loro casette dove finalmente poterono riposarsi in santa pace.
Dopo qualche giorno la voce del ritorno dei piccoli coniglietti si era sparsa per tutta la foresta, tanto che per le festività natalizie, gli abitanti delle radure vicine, incuriositi avevano deciso di andare a trovare i cinque viaggiatori per ascoltare le loro avventure.

Qualche giorno dopo arrivarono alle porte della piccola radura anche due nuove famiglie che incuriosite dalla loro storia avevano deciso di incontrare di persona i coniglietti. Ma, dato che gli abitanti del bosco non li avevano mai visti prima e che ai loro occhi erano enormi non li fecero avvicinare a Ginger e ai suoi fratelli.

Appena Gianduiotto e Mirtillo seppero che il capo villaggio non aveva lasciato entrare le nuove famiglie di orsi e renne andarono alla loro ricerca. Li trovarono già sulla via del ritorno, riuscirono a fermarle e a farle ritornare indietro.

Ginger nel frattempo stava dicendo ai suoi amici che non potevano rifiutarsi di accettare nuovi visitatori, gli raccontò ciò che aveva imparato, cioè che prima di giudicare qualcuno bisogna conoscerlo.Immagini 2716
Mirtillo tornò indietro accompagnato dagli orsi bianchi e dalle renne.
Dispiaciuti per la loro brutta accoglienza, gli abitanti del villaggio si scusarono e proposero loro di restare a festeggiare il Natale insieme. Se gli avessero dato una mano con gli addobbi avrebbero ricevuto un posto caldo dove dormire e del cibo buonissimo, tutto ciò accompagnato dalle storie di Ginger e dei suoi fratelli.
Le renne e gli orsi si guardarono e accettarono di buon grado l’invito a festeggiare il Natale con loro.
Passarono i giorni e la radura si stava preparando a vivere tutti insieme questo Natale che sapeva di qualcosa di magico. Una cosa sola mancava: la neve non ne voleva sapere di scendere dal cielo per imbiancare i prati e i boschi.

Arrivata la sera della vigilia di Natale si sedettero tutti insieme attorno ad un fuoco con una cioccolata calda tra le zampe e si misero all’ascolto delle fantastiche storie dei fratelli viaggiatori.

decosil12310gMiele raccontò di come avevano conosciuto Gianduiotto e la sua mongolfiera, Pistacchio disse loro di come avevano aiutato il drago Biscotto ad integrarsi con gli abitanti del villaggio che vivevano vicino al suo castello.
Mirtillo raccontò invece di come avesse imparato l’arte della giocoleria partecipando ad uno spettacolo del circo russo, infine Ginger appassionò tutti gli amici raccontando loro l’avventura vissuta con gli animali della savana e con Drillo il coccodrillo.
Alla fine di tutti i racconti gli abitanti del villaggio e gli ospiti che si erano fermati per ascoltarli restarono senza parole difronte a quante sfide avevano vissuto i piccoli conigli e a quanto avevano imparato dalle loro storie.
Appena finirono iniziarono a farsi gli auguri di Natale intonando insieme un gioioso canto natalizio e, proprio mentre risuonava la mezzanotte dal cielo iniziarono a scendere i primi fiocchi di neve.
Questo sarebbe stato un Natale magico ed unico, perché finalmente erano di nuovo insieme a casa.

…le avventure continuano in decosil StoryBooks!

 

Buon Natale e Buone Feste  a tutti voi!!

Immagini 2906

Segui la bacheca Stampa e Colora di decosil Stampi per pasticceri su Pinterest.

Please follow and like us:
Un Natale di sorprese

decosilblog


decosil nata dalla collaborazione di professionisti nel campo della pasticceria e della lavorazione del silicone, per offrire attrezzi per pasticceria che rispondono ad un elevato standard qualitativo e funzionale. decosil nuova azienda costituita per rispondere alle esigenze dei pasticceri professionisti e non, che vogliono proporre idee creative alla propria clientela con innovativi utensili per pasticceria. Proponiamo stampi in silicone antiaderenti di grado alimentare per la realizzazione di oggetti artistici e decorativi e per la fabbricazione di soggetti. Stampi personalizzati: possiamo replicare i loghi aziendali per la fabbricazione di cioccolatini personalizzati.


Post navigation


Lascia un commento